Il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici Ŕ l'organo di collaborazione dei fedeli con il Parroco nella gestione amministrativa della parrocchia. Il C.P.A.E. Ŕ costituito in attuazione del can. 537 del Codice di Diritto Canonico.

I compiti del C.P.A.E. sono quelli di coadiuvare il parroco nella predisposizione del Bilancio Preventivo, approvare alla fine di ciascun esercizio finanziario il rendiconto finanziario, esprimere parere sugli atti di straordinaria amministrazione, curare la valorizzazione dei beni della Parrocchia, promuovere, mediante opportune iniziative, la partecipazione di tutti i fedeli alle necessitÓ della comunitÓ cristiana.

Il C.P.A.E. Ŕ composto dal parroco, che di diritto ne Ŕ il Presidente, e da sette laici, di cui uno con funzioni di segretario.

Nel Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici si esprime la collaborazione responsabile dei fedeli nella gestione amministrativa della parrocchia.